Come fare a mantenere una posizione corretta quando si lavora al computer

Come fare a mantenere una posizione corretta quando si lavora al computer

Quando si lavora al computer è molto importante mantenere una posizione corretta non solo del corpo ma anche dei vari dispositivi al fine di evitare dei dolorosi disturbi muscolo-scheletrici, infiammazioni e quant’altro.

Chi per lavoro passa molte ore al giorno seduto alla scrivania deve cercare di mantenere con il corpo una posizione corretta perché, a lungo andare, una cattiva postura può provocare dei dolorosi disturbi muscolo-scheletrici, infiammazioni ecc. Anche i vari strumenti di lavoro (computer, tastiera, mouse, schermo) devono essere utilizzati rispettando alcuni criteri.

La scrivania deve avere un’altezza compresa tra i 70 e gli 80 cm; è preferibile, inoltre, che abbia il piano per lo schermo leggermente più alto rispetto a quello dove viene posizionata la tastiera.

La sedia deve essere possibilmente ergonomica, regolabile sia in altezza (da 38 ai 50 cm) sia nell’angolazione (tra i 90° e i 110°). Il sedile non deve essere troppo morbido e lo spessore nella regione lombare deve essere di circa 4 cm. Inoltre deve essere fornita di braccioli (su cui poggiare gomito e braccia durante la scrittura) e deve essere girevole in modo da evitare dannose torsioni della colonna vertebrale.

Lo schermo deve essere posizionato all’altezza degli occhi, ad una distanza di circa 60 cm e con una inclinazione di 10-20°. Evitare riflessi o riverberi che possono provocare dei diturbi agli occhi.

La tastiera deve essere posizionata in modo che vi sia lo spazio per appoggiare sulla scrivania gli avambracci e le mani.
Il mouse non deve essere tenuto troppo lontano e, mentre lo si usa, non bisogna allungare il braccio poiché, diversamente, l’omero si allontana dal corpo mettendo così la spalla in una posizione scomoda e sollecitando i muscoli in modo errato.

Per quanto riguarda la postura del corpo, il collo deve essere mantenuto diritto ed il linea con la colonna vertebrale; le spalle vanno tenute il più possibile basse, con il torace aperto e rilassato, appoggiando i gomiti ai braccioli o alla scrivania; i piedi vanno appoggiati bene al pavimento o su un poggiapiedi, mentre le ginocchia devono formare un angolo di 90° tra coscia e gamba.
Le mani, quando si digita sulla tastiera, devono rimanere rilassate, senza piegamenti innaturali.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*