Smagliature : quello che non sapevate

smagliature

La prima cosa che molti non sanno sulle smagliature  è che non è solo un problema delle donne e in particolare di quelle che sono in gravidanza, ma è un inestetismo che colpisce anche gli uomini di  ogni età e donne non in stato interessante.

Dove vengono le smagliature

Come scoperto nel blog lesmagliature.it , esistono moltissime parti del corpo dove possono venire, non solo la pancia e glutei, abbiamo anche:

  • ginocchia
  • braccia
  • polpacci
  • cosce
  • collo
  • petto

si può dire, che quasi nessuna parte del corpo viene risparmiata da questo problema, interessante è capire le cause e come prevenire questa lezione cutanea.

Prevenire le smagliature

Oggi, conosciamo molte tecniche per prevenire le smagliature, l’azione di prevenzione dobbiamo farla quando la nostra pelle è sottoposta a forte stress, quindi in situazione di rapido ingrassamento , aumento di massa muscolare, aumento di volume corporeo.

Quando una di queste cause si sta per verificare, possiamo agire immediatamente con olii che elasticizzano la  pelle rendendola flessibile allo stress, in questo modo evitiamo lesioni.

Anche  i body builder, che spesso sono sottoposti ad aumenti di volume improvviso, sono immuni da smagliature, anzi, è proprio qui che abbiamo casi molto gravi in particolare su cosce , petto e braccia.

Quanti tipi di smagliature abbiamo

Di solito abbiamo due tipi,  quelle bianche e quelle rosse, però ci sono delle colorazioni  diverse in alcuni casi, soprattutto nel passaggio dalle rosse iniziali a quelle bianche ormai in fase di cicatrizzazione e quindi molto difficili da eliminare se non con tecniche molto invasive.

Ci sono macchinari con ultrasuoni, endermologie e soprattutto il needlig, una nuova tecnica che consiste nell’andare con dei roller sull’inestetismo  e grazie ad un sistema ad aghi si cerca di inoculare sostanze nutritive abbinate all’azione esfoliante del macchinario. In base al tipo di problema, il vostro estetista di fiducia sarà consigliarvi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*