Come fare a preparare lo strudel di pere

Come fare a preparare lo strudel di pere

Lo strudel è un dolce classico che, dall’Impero Bizantino si è poi diffuso in Ungheria e di conseguenza nell’Impero austro-ungarico e da allora in tutto il mondo. In Italia si prepara in particolar modo nelle aree del nord est. Esso consiste di una pasta sfoglia arrotolata ripiena di mele, uvetta, cannella e pinoli, almeno secondo la ricetta tipica. È anche vero che ogni zona usa un diverso tipo di pasta, come ad esempio la pasta frolla o la pasta strudel, che è incredibilmente sottile.
Lo strudel piace davvero a tutti e con un po’ di fantasia si può osare e rivisitare la ricetta tradizionale, usando così ingredienti diversi per il ripieno. Addirittura si può fare lo strudel salato ripieno di verdure. Adesso vedremo come preparare lo strudel ripieno di pere e cioccolato.

Difficolta’: Normale

Necessario

  • 1 rotolo si pasta sfoglia rettangolare
  • 3 pere William
  • Succo di mezzo limone
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 50 gr di mandorle in scaglie
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 1 noce di burro

Sbucciamo le pere e tagliamole a dadini. Poniamole subito dentro una ciotola piena d’acqua e con il succo di limone per non farle annerire.

Nel frattempo tagliamo grossolanamente a pezzetti il cioccolato fondente e mettiamolo da parte.

In una padella facciamo sciogliere una noce di burro. Scoliamo le pere e facciamole cuocere a fuoco basso per 5 minuti, in modo da far evaporare l’acqua. aggiungiamo anche la cannella in polvere alle pere. Mescoliamo con delicatezza usando un cucchiaio di legno.

Una volta che le pere si sono cotte leggermente, mettiamole in una ciotola e facciamole raffreddare.

Quando saranno fredde, uniamo lo zucchero, le mandorle in scaglie e il cioccolato fondente a pezzetti. Mescoliamo il tutto.

Prendiamo quindi la pasta sfoglia e srotoliamola sul piano da lavoro, lasciando la carta forno sottostante.

Disponiamo il composto di pere al centro della pasta sfoglia, lasciando liberi i bordi di almeno due o tre cm.

Iniziamo ad arrotolare la pasta sfoglia, magari aiutandoci con la carta forno sottostante, in modo da non rompere la sfoglia.

Sigilliamo le estremità, girandole verso il basso e chiudendo così a portafoglio lo strudel.

Spennelliamo la superficie dello strudel con del burro fuso.

Inforniamo in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 40 minuti.

Prima di servire, spolveriamo con lo zucchero a velo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*