Come fare a bloccare il ciclo mestruale

Sin dalle prime mestruazioni, a noi donne toccano crampi mensili, rigonfiamenti e altri inconvenienti correlati – dopotutto, le mestruazioni fanno parte della vita. Ma possono ostacolare fughe romantiche, gite al mare e altre esperienze che necessitano d’attività fisica spensierata. Nonostante non ci siano modi per bloccare le mestruazioni di punto in bianco, una volta iniziate, ci sono alcune cose che puoi provare per ridurre il flusso. E per quei casi in cui non è proprio il momento di avere le mestruazioni, sono disponibili medicine per prevenirle.

Posticipare il Ciclo

  1. Fatti prescrivere delle pillole anticoncezionali. Se le stai già usando o sei interessata a iniziare con la pillola, è possibile usarla per ritardare il ciclo in modo che non si manifesti in un periodo inappropriato. Secondo la “Mayo Clinic”, è sicuro ritardare il ciclo usando questo metodo, purché il tuo ginecologo abbia certificato la tua idoneità alla pillola.
    • Parla al tuo dottore dell’eventualità di prendere degli anticoncezionali, data la tua situazione sanitaria.
    • Le pillole anticoncezionali presentano effetti collaterali su alcune donne, incluso l’aumento del rischio di coaguli e altri problemi di salute. Informati bene prima di decidere di prendere la pillola.
  2. Salta le pillole inattive nel blister. Una serie di pillole regolari è progettata per essere simile al ciclo mestruale. Ci sono solitamente 21 pillole ormonali (contenenti ormoni che controllano il tuo ciclo) e 7 pillole a effetto placebo che non contengono ormoni. In un ciclo normale, quando prendi le pillole placebo, sanguini. Saltando i placebo e passando direttamente alla serie successiva di pillole ormonali, eviterai di sanguinare.
    • Il sangue causato dalle pillole placebo non è lo stesso delle mestruazioni regolari. È solo una reazione al blocco dell’assunzione di ormoni.
    • Certe donne notano delle macchie quando saltano i placebo. Ad ogni modo, dovrebbero cessare una volta che il corpo si sarà abituato all’assunzione regolare di ormoni.
  3. orna all’assunzione regolare di pillole quando sei pronta a far riprendere il ciclo. Dopo il grande evento, dovresti tornare a prendere le pillole normalmente. In caso tu preferisca non farlo, per bloccare il ciclo del tutto, considera la richiesta di una ricetta per le pillole anticoncezionali continuative

Bloccare le Mestruazioni

  1. Decidi se vuoi bloccare il ciclo completamente. L’unico modo per controllare davvero il proprio ciclo mestruale è prendendo medicinali di soppressione mestruale, ovvero un tipo di anticoncezionale che limita il tuo ciclo a un paio di volte all’anno o lo blocca del tutto. Se vuoi solo che le mestruazioni evitino di rovinarti un evento importante, allora questa terapia potrebbe non essere ciò che cerchi. Ad ogni modo, le medicine di soppressione mestruale costituiscono una via praticabile per donne che semplicemente non vogliono più avere il ciclo.
    • Potrebbe essere una scelta adatta a donne con mestruazioni lunghe e dolorose, che le tengono periodicamente a casa da scuola o dal lavoro.
    • Altre donne semplicemente odiano avere il ciclo, e ricorrono alla soppressione mestruale per porre fine all’odiato flusso mensile.
  2. Consulta il ginecologo per le varie possibilità. Le medicine per la soppressione mestruale, o anticoncezionali continuativi, sono disponibili solo su ricetta. Per maggiori informazioni dovresti parlare col ginecologo, per scoprire la tua idoneità a questo tipo di terapia.
    • Certe forme di anticoncezionali continuativi ti consentono di avere il ciclo ogni 3-4 mesi, mentre altri lo bloccano per anni a tempo indeterminato.
    • Certi anticoncezionali continuativi sono in pillole, ma puoi anche ricorrere a punture o altri metodi.
  3. Comprendi il relativo rischio. La soppressione mestruale è un fenomeno relativamente moderno, e non è stato ancora testato sufficientemente a lungo per conoscere gli effetti a lungo termine sul corpo. Poiché interferisce sui processi corporei naturali, non è qualcosa da prendere sottogamba. Prima di scegliere l’anticoncezionale continuativo, approfondisci bene e accertati di informarti su tutti i potenziali rischi.

Provare Metodi Naturali per Frenare il Flusso

  1. Usa gli assorbenti al posto dei tamponi. Certe donne trovano che gli assorbenti aiutino a far scorrere – e terminare – il ciclo più velocemente rispetto ai tamponi. Prova a usare assorbenti sintetici o di cotone, la prossima volta. La differenza potrebbe essere minima, ma il tuo ciclo dovrebbe durare un po’ meno.
  2. Prova cibi a base di ortica. Che tu ci creda o meno, da molto tempo si pensa che l’ortica aiuti ad accorciare e alleggerire le mestruazioni. Con le ortiche si possono preparare delle minestre, ma se preferissi evitare di cucinarle, potresti anche assumerle all’interno di integratori.
  3. Prova la “borsa da pastore”. È un altro rimedio naturale in grado di limitare il flusso mestruale. È una pianta tradizionalmente usata per curare cicli lunghi e crampi mestruali. Cerca gli integratori contenenti la borsa del pastore nei rivenditori di articoli biologici.
  4. Evita cibi trattati. I problemi mestruali possono essere peggiorati da una dieta con alti tassi di zuccheri raffinati, farine raffinate e altri cibi e ingredienti trattati. Cerca di evitare questi cibi per tutto il mese, ma in particolare la settimana precedente le mestruazioni.
    • Una dieta ricca di frutta e verdura, proteine magre, olio d’oliva e cibi integrali favorirà una buona salute, e alcune donne hanno riscontrato anche cicli più brevi.
  5. Allenati più possibile. Le donne che si allenano hanno cicli più leggeri di quelle più sedentarie. Lungo tutto il mese, compreso il periodo del ciclo, fai molti esercizi aerobici, e includine anche qualcuno muscolare.
    • Alcune atlete smettono di avere il ciclo per l’allenamento eccessivo. Non dovrebbe essere considerata una via praticabile per porre fine alle mestruazioni: il blocco del ciclo come conseguenza all’allenamento non è considerata una condizione medica positiva.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*