Come e dove fare il telepass

come e dove fare il telepass

Come richiedere il dispositivo Telepass

Spesso ti sarà capitato di fare lunghe file presso il casello autostradale, sicuramente d’estate, nella speranza di raggiungere al più presto la tua zona balneare preferita dove passare le vacanze. Una volta terminata quell’infinita attesa – tra lamenti ed atroci agonie – nel vedere i più fortunati passare immediatamente grazie al Telepass, ti sarai imposto di ottenerlo una volta tornato a casa; soprattutto in questo periodo visto l’aumento del pedaggio autostradale. La domanda però sorge spontanea: come richiedere il dispositivo Telepass?

E’ abbastanza semplice ottenerlo. Puoi richiederlo in tre punti differenti: Banca o Uffici Postali, Online e Punto Blu.

Come richiedere il dispositivo Telepass in banca o in Ufficio Postale

Richiedere il dispositivo Telepass in banca o in ufficio postale è semplice. Per prima cosa, consultate questo link per sapere se l’ente nella vostra città è abilitato. Una volta esserti accertato, potrai ritirarlo presso l’ente da te scelto oppure farlo arrivare al tuo domicilio entro 3 giorni lavorativi.

Come ottenere il dispositivo Telepass online

Per richiedere il dispositivo Telepass online è molto più semplice che richiederlo tramite ente pubblico. Ti basta andare sul sito internet di telepass.it e seguire tutte le istruzioni. Vicino a te dovrai avere: un documento di identitànumero di targa del tuo veicolo e codice IBAN da cui verrà detratto il pagamento. Dopo qualche giorno, avrai a casa tua il tuo dispositivo pronto per essere installato sul tuo mezzo.

Come ritirare il dispositivo Telepass presso Punto Blu

Richiedere il dispositivo Telepass presso Punto Blu è il modo più veloce per ottenere il device fin da subito. Consulta tramite questo link la mappa dei vari punti blu nella tua città. Una volta compilate tutte le scartoffie, potrai uscire col tuo dispositivo telepass funzionante! Se il tempo incalza e non hai fatto in tempo a richiederlo online, rivolgiti ad un Punto Blu!

Dove funziona il dispositivo Telepass

Il dispositivo Telepass funziona presso tutti i caselli autostradali italiani e non solo. Da qualche mese infatti è attivo il servizio Telepass Europeo che permette di utilizzare lo stesso dispositivo per pagare i pedaggi sulle autostrade francesi, spagnole e portoghesi. Per attivarlo basta andare sul proprio profilo Telepass e il costo è di 2,4 euro al mese.

Vari dispositivi Telepass, quale richiedere

Esistono vari dispositivi Telepass, da richiedere in base alle tue esigenze. Le varianti offerte sono:

  • Telepass Truck;
  • Telepass Business;
  • Telepass Privati.

Dispositivo Telepass Truck

E’ dedicato alle aziende di trasporto, dotate di una flotta di camion di peso superiore ai 35 quintali e che effettuano viaggi anche al di fuori dei confini italiani.

Con il dispositivo Telepass EU Interoperabile, infatti, si può usufruire dei servizi Telepass in 7 Paesi europei: Francia, Belgio, Spagna, Portogallo, Polonia e Austria.

Dispositivo Telepass Privati

E’ la soluzione creata e destinata ai privati, ovvero alle persone fisiche e non giuridiche (non aziende, per intenderci), in possesso di un conto corrente acceso presso un istituto di credito italiano.

Questa soluzione prevede la disponibilità di 1 dispositivo per un massimo di 2 veicoli, associando le due targhe. Questo vuol dire che se hai due veicoli intestati a te, che utilizzi per esigenze diverse (lavoro e tempo libero) non devi richiedere due diversi dispositivi, pagando due canoni mensili. Non è possibile, in ogni caso, associare due dispositivi allo stesso veicolo.

Dispositivo Telepass Business

Indicato per aziende e liberi professionisti che, per esigenze lavorative, effettuano spostamenti in auto sulla rete autostradale italiana. Ai servizi previsti dal Telepass per privati, si aggiungono una serie di altri vantaggi, molto interessanti per chi viaggia per lavoro, attivando la versione Premium:

  • Assistenza stradale, 24/7, grazie al servizio di soccorso stradale gratuito di Allianz Global Assistance;
  • Se fai rifornimento presso un punto Eni Station, puoi usufruire di un risparmio sul pedaggio di 2 centesimi di euro per ogni litro di carburante acquistato;
  • Sconti dedicati nei punti ristoro Autogrill, Ristop, Chef Express e MyChef;
  • Risparmio del 10% sul costo del parcheggio nell’aeroporto di Fiumicino;
  • Sconti e agevolazioni per il noleggio di auto con Hertz, Maggiore, Europcar;
  • 10% per partenze via mare con Grandi Navi Veloci, Grimaldi Lines o SNAV;
  • Se acquisti pneumatici Pirelli, ottieni un risparmio fino a €75,00 sul pedaggio autostradale;
  • Sconti nei punti vendita McArthurGlen;
  • Sconti e agevolazioni sulle assicurazioni auto

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*