Come scegliere il gazebo in pvc per il giardino

Come scegliere il gazebo in pvc per il giardino

Realizzare un riparo dal sole o un dehors dove poter godere del proprio giardino durante i mesi più freddi (giardino d’inverno) è sempre più di moda. Non solo famiglie e privati ma anche ristoranti e attività commerciali scelgono infatti di dotarsi di un’area coperta esterna. Tra le tante soluzioni disponibili, i gazebo in pvc sono tra le strutture più gettonate. Questo perchè estremamente resistenti, facili da spostare e smontare e con prezzi abbordabili rispetto alle strutture in muratura.

É sempre possibile realizzare un gazebo fai da te per il proprio spazio outdoor ma il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di scegliere sempre un gazebo professionale da un venditore specializzato. In questo modo eviterete rischi di caduta e problematiche burocratiche dovute all’installazione senza permessi di una struttura.

Scegliere il giusto gazebo professionale per il giardino tra i tanti in vendita non è però così semplice. Scopriamo come fare e quali soluzioni offre il mercato.

I fattori da tenere in considerazione per scegliere il tuo gazebo

Utilizzo

Il primo punto di partenza per scegliere il giusto gazebo in pvc è pensare all’utilizzo che vorrete farne. I gazebi possono essere utilizzati come dehors coperti dove pranzare e cenare all’ombra o godere di un’area esterna con un giardino d’inverno. C’è anche chi decide di installarne uno come coperture a bordo piscina per mettere gli sdrai, gli attrezzi o posizionare tavolini e sedie.

Tra i tanti utilizzi, uno di quelli più in voga negli anni è quello di sfruttare l’area coperta di un berceau come copertura per auto e mezzi.

L’utilizzo che andrà fatto influenza necessariamente la tipologia di struttura che può essere, come vedremo, in legno o in ferro/acciaio.

Dimensioni

La scelta del giusto gazebo in pvc passa anche dalla dimensione. In commercio esistono soluzioni di tutte le dimensioni, le principali sono:

  • 3×3
  • 4×4
  • 5×5
  • 6×6
  • 10×10

A seconda dell’utilizzo e dello spazio che si vuole coprire, bisognerà quindi optare per un padiglione della giusta misura. I più utilizzati sono i gazebo 3×3 o 4×4, scelti anche come chioschi e gazebi per fiere ed eventi. Per chi decide di sfruttare la struttura come gazebo auto, il consiglio è invece quello di optare per un 5×5 o superiore.

Tipologie di gazebi professionali da giardino

Sul mercato delle coperture da giardino esistono diversi modelli di pergolati e pagode. In linea di massima, i gazebo professionali possono essere suddivisi tra quelli in ferro e quelli in legno.

Gazebi in legno

I gazebo in legno sono pergolati di design ideali per chi vuole dare un aspetto green al proprio ambiente.

Facili e veloci da montare, questi pergolati sono solitamente in legno lamellare, impregnato in autoclave.
I colori disponibili sono naturalmente quelli del legno, chiaro o scuro. La copertura superiore è solitamente bianca in quanto si abbina bene con le colorazioni e le venature del legno.
Tra i legni più utilizzati vi sono quello di pino e abete rosso.

Naturalmente il legno assicura un dehors dal design impeccabile. Di contro, scegliere un gazebo in legno significa anche doverlo mantenere.
Benchè molti di questi siano già trattati per evitare il marciume e gli insetti che danneggiano il legno, una manutenzione va necessariamanente fatta.

Mantenere tutto l’anno un gazebo in legno nel proprio giardino non è poi così conveniente: forti piogge o nevicate possono accelerare il processo di deperimento dello stesso.

Se si sceglie una struttura in legno, va quindi considerato che andrà rimossa in inverno o che bisognerà mantenerla sempre al meglio.

Gazebi professionali in ferro e acciaio

I gazebi in ferro e pvc sono perfetti per chi vuole un patio fisso in giardino, una struttura robusta per la copertura auto o per realizzare un dehors da utilizzare anche in inverno. I bersò sono solitamente in ferro o acciaio sottoposto a zincatura. Questo permette un’elevata resistenza e una manutenzione estremamente ridotta.

Oltre alla robustezza e alla non deperibilità, ferro e acciaio offrono inoltre una persolanizzazione più elevata. Infatti, possono essere verniciati con qualsiasi colore si voglia e se questo sbiadisce col tempo è sempre possibile riverniciarli da soli o chiamando un professionista.

Per quanto riguarda la maneggevolezza, i gazebo in ferro/acciaio risultano facili da smontare grazie ai profili bullonati che li compongono. Nell’arco di un’ora è possibile montare e smontare un piccolo gazebo 3×3. I componenti sono inoltre più leggeri rispetto al legno ma necessitano solitamente di piantoni di appoggio per mantenerne la stabilità o di un piccolo lavoro di fondamenta nel caso di strutture fisse.

Dove acquistare un gazebo professionale online

Oggi esistono diversi shop online e e-commerce dove acquistare un gazebo online. Lo stesso Amazon offre un’ampia gamma di strutture come gazebi e pagode per il giardino.

Scegliere di acquistare un struttura direttamente su uno shop può essere conveniente per chi vuole un gazebo di piccole dimensioni e si accontenta di quello che offre il mercato. Per chi vuole una tendostruttura più professionale, realizzata su misura e secondo le normative di legge, è invece consigliato affidarsi a professionisti del settore.

I gazebi professionali in vendita su Metexa per esempio sono disponibili come gazebo pvc 4×4, 5×5, 10×10 o con misure maggiori ed è possibile scegliere la colorazione sia della struttura che del telo. Questi gazebi pvc sono quindi un’ottima soluzione per creare aree coperte all’interno del giardino o per attività commerciali che vogliono creare un dehors o un’area coperta resistente e duratura nel tempo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*