Come riciclare la carta in modo sostenibile

Come riciclare la carta in modo sostenibile

La raccolta differenziata della carta è un problema ancora aperto in Italia; le percentuali statistiche hanno messo in evidenza che un valore fra il 5% e il 15% dei materiali cartacei di scarto non viene destinato al riciclo. Il motivo? Un utilizzo improprio dei cassonetti di raccolta: cartoni della pizza, scarti metallici, legno e plastica sono solo alcuni dei materiali che vengono gettati con noncuranza assieme alla carta riciclabile.

 

Un indice che ci consente di riflettere sull’importanza di un’educazione a 360 gradi riguardante il tema della salvaguardia dell’ambiente. Il nostro Paese sta facendo passi avanti negli ultimi anni: l’Italia è infatti nella top 10 di produzione di carta riciclata in Europa. Purtroppo non basta! La nostra Terra ci richiede a gran voce un’attenzione particolare al mantenimento dell’ecosistema e della natura che ci circonda!

Noi abbiamo pensato di suggerirvi qualche idea semplice e accattivante per riciclare la carta in eccesso; un modo divertente e originale per donare una seconda vita a un materiale di scarto povero e altamente sottovalutato. Iniziamo!

Uso e riuso della carta: metodi semplici per riciclare in casa!

Capita alle volte di accumulare in casa grandi quantità di carta, magari a seguito di un trasloco o perché si tengono vecchi giornali in cantina. Prima di gettare il materiale di scarto, è bene valutare alcuni impieghi utili e intelligenti.

 

Riciclare la carta è solo un primo passo per capire effettivamente che possiamo evitare di accumulare cose e oggetti senza pensare che poi lo smaltimento produrrà inquinamento. E’ anche un’ottima soluzione per gestire al meglio le proprie risorse e spendere meno, un tema affrontato e proposto dalla guida Risparmiate.it che ha elencato un centinaio di buoni metodi e consigli per risparmiare.

 

La carta dei quotidiani ha un’alta capacità assorbente: potete usarla per pulire qualsiasi tipologia di superficie al posto dei classici panni; non si tratta solo di un modo intelligente di risparmiare qualche euro, ma anche di un’ottima idea per rendere splendenti le superfici in vetro della vostra abitazione. Potete servirvi della stessa tecnica per pulire il piano da cottura, immergendo il giornale in un po’ d’acqua e aceto bianco per disinfettare.

La carta è utile per quanti abbiano un pollice verde: se amate coltivare delle piccole piantine in appartamento o in campagna, potete usufruire della carta di giornale in maniera total green creando dei brandelli lunghi e sottili con cui proteggere le radici delle vostre amate piante. Un altro metodo interessante può essere quello di creare un cono di carta in cui sistemare i semi delle vostre prossime piantagioni; a contatto con il terriccio umido, infatti, la carta si degrada in poco tempo e funge da fertilizzante naturale.

La carta di giornale è utile per traslocare o spedire un pacco: capita spesso di dover imballare degli oggetti potenzialmente fragili che devono essere trasportati in lungo e in largo. La carta di giornale è un metodo economico e funzionale per proteggere i vostri articoli durante il trasloco o lo stoccaggio di alcuni materiali.

La carta da giornale può assorbire gli odori: soprattutto in frigorifero capita alle volte di percepire degli odori fastidiosi che non si riescono a debellare. Noi vi consigliamo di usare la carta per foderare i cassetti interni.

Riciclo creativo: arriviamo al must-to-do più amato da piccoli e grandi. Con la carta è possibile creare una moltitudine di oggetti di ogni forma e dimensione, molti dei quali sono esplicati con vari tutorial sul web e su YouTube. La nostra preferita è la cartapesta: basta immergere la carta in acqua e usare la colla vinilica per dare vita a qualsiasi creazione vi venga in mente: gioielli, oggetti d’arredamento o giocattoli!

Come ridurre lo spreco di carta?

Un altro metodo interessante per ridurre lo spreco di carta, è naturalmente limitarne l’utilizzo! I nostri consigli pratici a tal proposito sono pochi e semplici da memorizzare.

Servirsi di supporti digitali consente di limitare l’uso di fogli su cui scrivere; non solo avrete i vostri appunti sempre a portata di mano su smartphone e laptop, ma risparmierete anche carta preziosa. Cercate inoltre di prediligere sempre prodotti di carta riciclata, soprattutto quando essi sono un’alternativa a articoli venduti solitamente in plastica. Insomma, prestare attenzione a questi piccoli dettagli consente di minimizzare la quantità di carta che siamo soliti usare quotidianamente; l’ambiente ce ne sarà grato!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*