Come fare il cappuccino a casa

Come fare il cappuccino a casa

Dopo il caffè, è il simbolo della colazione italiana nel mondo, un concentrato di dolcezza e di gusto che lascia senza fiato. Stiamo parlando del cappuccino, il re della colazione italiana.

Gustato da solo oppure con un fragrante croissant, il cappuccino è sicuramente il re della colazione italiana: inventato da un frate (cappuccino, ovviamente, e da qui il nome) a fine 1600, oggi è richiestissimo nei bar ma moltissime persone vogliono imparare a farlo nella loro casa, per gustarsi ogni giorno – o quando lo preferiscono – il sapore del connubio perfetto fra latte e caffè.

Sognate anche voi di riuscire a fare un cappuccino perfetto, con la giusta cremosità e con tanta schiuma, direttamente a casa vostra ma buono come quello del bar? Il segreto per creare il cappuccino perfetto è rispettare le proporzioni. Bisogna utilizzare infatti 125 ml di latte intero con 25 ml di caffè, a parte zucchero e cacao per chi ama aggiungerli come topino.

Il cappuccino fatto in casa dovrebbe essere sempre fatto con latte intero e freddo, meglio ancora usando una macchina professionale che aiuta ad ottenere la schiuma ideale.

La macchina perfetta per fare un ottimo cappuccino in casa è il montalatte, uno strumento piccolo, semplice ma indispensabile per chiunque ami cominciare la giornata con una perfetta colazione.

Il montalatte domestico è uno strumento che non dovrebbe mai mancare nelle cucine di chi voglia ottenere, in casa, un cappuccino perfetto e gustoso come quello del bar: un attrezzo economico ed indispensabile per tutti i golosi, che permette di ottenere una crema ed una schiuma perfetta, come quella del bar. Esistono davvero tantissimi modelli di montalatte perfetti per ricreare il cappuccino a casa, da quelli più economici a quelli più sofisticati e costosi: non vi resta che scegliere quello perfetto per le vostre esigenze e cominciare a sperimentare a casa.

 

Fare il cappuccino con il montalatte

 

Per fare un cappuccino davvero a regola d’arte in casa vi servono 125 ml di latte, freddo ed intero, che permette di ottenere una schiuma più densa e corposa: 25 ml di caffè ed un montalatte elettrico.

Cominciate a scaldare il latte in un pentolino: fate attenzione al fatto che deve scaldarsi ma non diventare bollente. Versate il liquido in una ciotola e montate il tutto usando il montalatte fino a che notate che la superficie diviene brillante e spumosa. A questo punto, per un migliore risultato, lasciate riposare circa per cinque minuti. Ora preparate il caffè: a seconda dei vostri gusti potete optare per la classica moka, oppure per la macchinetta con le cialde per un caffè dal sapore più intenso e deciso. Versate il caffè così ottenuto dentro una tazza ed aggiungete con delicatezza il latte. Ora potete guarnire il vostro cappuccino come meglio preferite prima di gustarlo: con una spolverata di cacao, per un tocco goloso, con cannella o panna. Potete anche aggiungere lo zucchero: la quantità consigliata per gustare al meglio il cappuccino è da uno a tre cucchiaini.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*