Come aumentare le vendite in un negozio fisico

come aumentare le vendite

Ormai gli e-commerce e le piattaforme online di tutti i generi stanno spopolando su Internet, eppure i negozi fisici sono ancora un’importante realtà che può trarre ottimi guadagni e miglioramenti attraverso gli strumenti messi a disposizione in rete. In un periodo così complesso è fondamentale sapere come aumentare le vendite in un negozio fisico, anche sfruttando l’online, e non più limitandosi ai vecchi strumenti di Marketing, come volantini e passaparola.

Qui di seguito troverai alcune best practice che ti permetteranno di aumentare notevolmente gli introiti del tuo negozio fisico, la maggior parte dei quali sfruttano il web per potenziare la tua realtà locale.

Partecipare a fiere ed eventi

Il primo metodo che ti suggerisco per andare ad aumentare le vendite in un negozio è un metodo piuttosto vecchio e offline, che però, se usato correttamente, permette di ottenere enormi guadagni. Questo è inoltre uno dei modi più efficaci per andare a incontrare pubblico in target, migliorare il proprio brand e la propria visibilità: sto ovviamente parlando della partecipazione a eventi e fiere con stand realizzati da professionisti del settore.

Di aziende di allestimenti fieristici ne esistono a bizzeffe, come ad esempio Gruppo Alfad, e affidandoti a loro ti assicurerai uno stand progettato secondo le migliori strategia di marketing, che ti porterà ad ottenere ad ottenere ottimi risultati in fiera, così da trovare nuovi clienti e aumentare le vendite.

La cosa fondamentale quando si partecipa ad una fiera è infatti avere uno stand che sia stato progettato per raggiungere determinati obiettivi, e che quindi si basa su di una strategia di marketing efficace.

Utilizzare i social

Il social media marketing è uno strumento incredibile per i negozi, sia fisici che online, il quale può aiutare a migliorare gli introiti in modo molto vantaggioso, tanto nelle piccole realtà quanto nei negozi fisici più grandi, come le catene e i franchising.

Il mondo dei social è composto da una decina di piattaforme diverse, da Facebook a Pinterest, ognuna delle quali ha i propri obiettivi e si rivolge a un particolare target di riferimento. Se possiedi un negozio fisico, un’azienda o un e-commerce, devi innanzitutto scoprire quale social network, o quali, sono più adatti alla tua realtà, dopodichè dovrai strutturare una strategia e cominciare a pubblicare post, video e immagini che ti aiutino ad aumentare la visibilità e a creare interesse nei lettori che non ti conoscono ma che potrebbero essere interessati ai tuoi prodotti.

SEO

La SEO è l’ottimizzazione per i motori di ricerca, ovvero lo svolgimento di alcune attività e la creazione di alcuni contenuti, testuali e non, che aiutano a migliorare il posizionamento organico del sito web del negozio, di fatto posizionandolo nelle prime posizioni di Google.

Una gioielleria di Roma potrebbe infatti decidere di investire sulla SEO, così da far comparire il sito web del suo negozio fra i primi risultati di Google. Questo le permetterebbe di intercettare una grandissima fetta di pubblico che prima si sarebbe rivolta ai suoi competitors, non trovandola nella prima pagina del motore di ricerca.

Comunicati stampa

I comunicati stampa sono ormai una realtà che viene presa in considerazione sempre bene, eppure hanno tutt’ora numerosi vantaggi, perché se utilizzati correttamente permettono di intercettare un pubblico davvero numeroso.

Di comunicati ne esistono principalmente due: quelli online e quelli offline. Quelli online sono prevalentemente utilizzati per migliorare il posizionamento organico del proprio sito aziendale, mentre quelli offline sono volti ad attrarre l’interesse di una rivista o di un giornalista, il quale si spera scriverà un articolo sul proprio negozio.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*