Come scegliere l’acconciatura e il make up per la sposa

Quasi tutte le donne, sin da bambine, sognano il loro grande giorno, ovvero il giorno del loro matrimonio. La scelta del vestito, quella del velo, fino a quella del trucco perfetto sono passaggi che vengono elaborati più e più volte, durante la crescita, anche se magari, non è ancora definito chi sarà il principe azzurro. Ma se durante la crescita l’immagine di come si vorrebbe apparire sembra nitida, man mano che ci si avvicina realmente e in maniera concreta il giorno del matrimonio, quello reale, le idee si fanno più confuse e l’immagine sembra un po’ sbiadirsi, mentre una domanda sembra prendere sempre più piede: come si fa a scegliere l’acconciatura e il make up perfetto? La prima risposta, quella valida e che rende più tranquilla una sposa è la seguente: affidandosi ad una persona esperta, capace di guidare le idee verso un punto ben preciso, in base a tanti fattori. Così, anche noi, a nome di tutte le sognatrici un po’ confuse, abbiamo voluto affidarci a mani esperte.

Per comprendere qualcosa in più abbiamo chiesto qualche informazione alla nota truccatrice di Roma, Cillara Denise (in arte Cillara Make up & Hair), la quale ci ha spiegato il processo che porta alla scelta dell’acconciatura e del trucco sposa: “le prime cose che valuto sono lo stile del matrimonio e l’abito scelto, il colore dei fiori e le caratteristiche fisiche della sposa (colore degli occhi, incarnato, lunghezza e tipologia dei capelli). In seguito, chiedo sempre alla futura sposa quale può essere una tipologia di trucco e acconciatura che le piacerebbe, così da riuscire a far convergere la mia idea con i suoi desideri. Una volta deciso lo stile, si procederà con la prova, in cui viene effettuata la prima acconciatura e, successivamente, viene truccato il viso in due modi differenti, così da avere un confronto tra colori, intensità e finish diversi tra loro. Nel caso in cui la sposa è convinta del risultato ottenuto, la prova è terminata e si passa alla definizione dei dettagli, altrimenti si effettuano ulteriori tentativi, finchè la sposa non risulta totalmente soddisfatta dell’acconciatura e del make up.”

Si tratta quindi di un vero e proprio percorso a due, quello tra la sposa e la make up artist/acconciatrice, che viene intrapreso partendo proprio dalle basi e quindi da un’attenta valutazione dei dettagli relativi all’abito, al tipo di pelle della sposa, fino alla personalità della stessa. Infatti, sia che si tratti di un trucco o di un acconciatura, è importante che la professionista sia in grado di enfatizzare i punti di forza della sposa senza però snaturarla in alcun modo.

Sarà quindi importante che il rapporto tra la make up artist e la futura sposa sia chiaro e limpido. È necessario che la truccatrice e l’acconciatrice sappiano quali sono i gusti della sposa e cosa proprio la stessa non ama, per non incappare in errori. Stessa cosa, dal canto suo, la sposa dovrà lasciarsi andare totalmente e dar fiducia all’esperta, proprio per farsi consigliare, anche riguardo proposte che la sposa non avrebbe mai preso in considerazione, ma che potrebbero rivelarsi fondamentali per la buona riuscita del trucco o dell’acconciatura.

Creare uno scambio di idee basate sulla fiducia è di sicuro il primo passo per poter arrivare ad un obiettivo comune: la soddisfazione. Perché, come ci spiega Cillara Make Up, anche per un’esperta è di fondamentale importanza riuscire a cogliere nel segno e soddisfare al 100% le esigenze delle future spose, rendendole felici nel giorno che non dimenticheranno mai.

Riguardando le foto del suo giorno più bello, anche magari a distanza di anni, ogni donna dovrà rivedersi e riconoscersi, proprio come in quei sogni da bambina nei quali ci si vedeva belle, perfette e raggianti. E ogni make up artist o acconciatrice dovrà dimostrare a se stessa e alla sposa che i sogni possono avverarsi, se ci si affida a mani esperte, con fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.