Come Organizzare un trasloco senza stress

come organizzare un trasloco

È un po’ come quando si devono fare le valigie per tornare a casa dopo le vacanze. Pochi hanno voglia di farle ma tutti sanno che prima o poi qualcuno le dovrà fare. Quando si parla di traslochi lo spirito è un po’ lo stesso, con la differenza che non ci sono valigie da chiudere (in realtà ci sono anche quelle) ma un’intera casa da trasferire.

 

Mai come in questo caso l’unico modo per alleggerire lo stress è evitare il fai da te. O meglio, sarà il caso di ridurlo al minimo e limitarsi a fare solo ciò che ritenete proprio di non lasciare nelle mani dei traslocatori. Anche se, nel settore dei traslochi nazionali, come in tutti gli altri ambiti del settore dei sevizi, non è pensabile generalizzare e occorrerà scegliere sulla base della qualità offerta.

Nel settore dei traslochi ormai il grado di specializzazione dei diversi operatori che si muovono sia su scala locale che nazionale, sono davvero notevoli. E dai possessori di piattaforme con cui raggiungere senza problemi i piani più elevati, si arriva a coloro che potranno aiutarvi nel trasporto di oggetti preziosi.
Dimenticatevi di traslochi approssimativi o di mobili danneggiati. Oggi il livello dei servizi offerti, raggiunge livelli di professionalità e accuratezza davvero notevoli.

La gamma dei servizi proposti dalle ditte di traslochi oggi, è davvero molto ampia. Si va dal semplice servizio di trasporto, al trasporto di oggetti di preziosi e opere d’arte. Per questi ultimi beni – e anche se non ne possedete è altamente significativo della qualità offerta dalle aziende dei traslochi – le ditte sono dotate di strumenti e strutture davvero all’avanguardia.

Questo, significa garantire l’utilizzo di personale qualificato capace di trattare i vostri oggetti, con la cura dovuta per la particolarità richiesta da una certa tipologia di trasporto. Significa utilizzare contenitori capaci di garantire l’assoluta integrità dei beni che intendete trasferire con un trasloco. Garantire, in tutta la fase del trasporto, stabilità e per alcuni tipi di opere d’arte, temperature e condizioni di umidità costanti.
Ma anche se non siete tra i fortunati possessori di beni e oggetti preziosi, le ditte di traslochi saranno in grado di soddisfarvi e rendere il vostro trasferimento il meno stressante possibile. Soprattutto se la meta del vostro trasloco è un bellissimo ma complicatissimo centro città.

 

In quest’ottica, le ditte traslochi di Roma, Milano, Napoli e altre grandi città, sono le più preparate.
Il supporto durante i traslochi è fondamentale non solo nelle giornate intense del trasloco vero e proprio, ma può essere un aiuto determinante nelle giornate preparatorie.

 

Molte ditte di trasloco sono in grado di darvi un valido sostegno in tutta la fase di inscatolamento. Si va dalla fornitura di scatole speciali e adatte al trasporto di qualsiasi oggetto. Dal vestiario, con scatole fornite di appendiabiti che vi consentiranno di trasferire integralmente il contenuto dei vostri armadi, ad una preziosa attività di smontaggio dei mobili e degli arredi.

 

Utilissimo, sempre in chiave antistress, soprattutto nella fase di successivo rimontaggio, per cui sempre lo stesso personale, potrà fornirvi adeguato supporto.
Fra l’altro, ulteriore aspetto da non trascurare, diverse aziende di trasloco, sono in grado di assistervi anche nel caso in cui i vostri mobili non abbiano misure ottimali per i nuovi spazi in cui verranno disposti. In questo caso, il personale che si è occupato del vostro trasloco sarà in grado di apportare le modifiche di falegnameria necessarie per consentirvi un riposizionamento adeguato dei vostri arredi, in particolar modo per esigenze legate a sistemi modulari che possano necessitare di una rinnovata composizione.

 

Per questa ragione, può essere utile concordare dei sopralluoghi nei nuovi ambienti, per verificare in anticipo modifiche da apportare in funzione della presenza di uscite di tubature di acqua e gas.
Com’e chiaro dunque, la scelta di una ditta, può permettere un notevole aiuto sia nella fase preparatoria che in quella esecutiva, liberandovi dalle numerose preoccupazioni che altrimenti vi assilleranno, rischiando di trasformare il vostro trasloco in un incubo.

 

Fra scatoloni in cui non ci si ricorda cosa è stato messo, ad oggetti persi, a mobili scheggiati o non più riassemblabili, fino ai mobili della cucina che non entrano negli spazio della nuova abitazione, il rischio di perdersi in un bicchier d’acqua è grande.
Affidatevi quindi per tempo a soggetti qualificati e non fermatevi alla prima offerta. Essere coscienti delle possibilità proposte dal mercato, può essere il primo passo per valutare l’adeguatezza dei servizi che una ditta di traslochi è disponibile ad offrire, sia che si occupi solo di piccoli traslochi locali, sia che abbia dimensioni tali da consentire di eseguire traslochi a livello nazionale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*