Come fare per avere un bar di classe

Per un bar di classe e raffinato la scelta dei cocktail è fondamentale.
Il bar a Lugano Ciani è un esempio di arte dei cocktail e cura dei dettagli per l’aperitivo.
Ma quali sono i cocktail più gettonati?
Scopriamoli insieme:

 

Cosmopolitan: cocktail dal sapore intenso

Un ottimo cocktail che ogni bar di classe dovrebbe sempre avere nel proprio menu è il Cosmopolitan. Si tratta di un classico sempre molto di moda e che è stato reso famoso anche dalla celebre serie televisiva Sex And The City. Fashion e molto raffinato nello stesso tempo, ideale per chi ha voglia di gustare qualcosa dal sapore fresco. Caratteristico è il suo colore rosa che lo rende molto bello e soprattutto piacevole anche dal punto di vista estetico. Un cocktail d’eccellenza per delle serate tra donne col suo colore rosa dato dal mix di lime e cranberry.

Tony’s Margarita, la variante trendy


Il Margarita è sicuramente tra i cocktail più graditi dalle persone che hanno voglia di bere qualcosa di piacevole. Una delle migliori varianti è il Tony’s Margarita, quello che viene considerato un vero e proprio cugino del Margarita. Lo sciroppo d’agave permette di avere un sapore molto particolare e sostituisce il classico Cointreau che viene previsto nel Margarita normale. Lo sciroppo viene mescolato assieme a del lime e al Tequila che contribuiscono a dare un sapore letteralmente unico. Ottimo soprattutto per le serate di primavera o estate in quanto si tratta di un cocktail molto rinfrescante. Abbinamento perfetto di dolcezza e asprezza, un piacere molto intenso per il palato.

Papa Double, un cocktail prediletto da Hemingway

Il celebre Premio Nobel, Ernest Hemingway, era un grande amante del Papa Double. Si tratta di un cocktail che rispecchia a pieno lo stile cubano, visto che lo scrittore trascorse parte della sua vita qui. I cambiamenti che proprio lui introdusse a quello che era un cocktail molto simile, furono due e di grande importanza: in primis l’eliminazione dello zucchero e poi l’aggiunta del Maraschino e del succo di pompelmo. Si capisce perciò che si tratta di un cocktail molto raffinato ed elegante, adatto solo a chi è pronto a sperimentare qualcosa di nuovo.

Un classico della raffinatezza: il French 75


Un cocktail molto piacevole e di gran classe è sicuramente il French 75. Non può mancare all’interno del menu di un locale di classe, ecco perché viene considerato un vero e proprio classico per i più raffinati. Ideale soprattutto per chi gradisce i cocktail effervescenti. Infatti le sue bollicine contribuiscono all’eleganza di questa bevanda costituita da gin, zucchero e succo di limone. Un mix molto gustoso e delicato, ancor di più se si pensa che viene servito all’interno di una flute riempita di champagne. Si tratta perciò di un’ottima soluzione per chi ama le bollicine per un cocktail diverso dagli altri.

Il cocktail ideale per l’estate

 

In tempo d’estate potrebbe diventare difficile trovare il cocktail più adatto. Ecco perché è bene puntare su delle soluzioni convenienti e che si adattino a tutte le esigenze. Un’ottima soluzione è Hugo, quello che viene considerato un raffinato fratello dello spritz. Conveniente in quanto è molto poco alcolico per cui è ancor più dissetante e rinfrescante. I suoi ingredienti sono sciroppo di sambuco, elemento che dà sapore, a cui vengono aggiunti soda e prosecco. Ma una grande freschezza la si ottiene nel momento in cui si aggiunge la menta e il lime spremuto all’interno. Adatto a tutti proprio per via del suo sapore delicato e comunque poco alcolico.

Il cocktail esotico per chi ama il mare: Major Bailey


Con l’arrivo delle belle giornate inevitabilmente bisogna far fronte con la voglia di mare che aumenta sempre di più e che mette una gran voglia di qualcosa di saporito e rinfrescante. Il cocktail di classe e gustoso su cui si può puntare in questo caso è il Major Bailey che è costituito da rhum bianco, succo di limone, succo di ananas e sciroppo di zucchero. Si capisce perciò che è facile ottenere il tipico sapore estivo e molto fresco, oltre a considerare che vengono aggiunti ananas e ciliegie per completarlo. Basta iniziare a berne qualche sorso per sentirsi ai Caraibi.

Mai Tai, una bevanda sempre di moda


Ovviamente nel mondo dei cocktail bisogna anche far fronte con quelle che sono le tendenze del tempo. Ciò vuol dire che il Mai Tai è sicuramente tra quelli più celebri attualmente visti i tanti turisti che hanno sperimentato la ricetta originale in Polinesia. Rhum e Curacao Liquore sono gli ingredienti fondamentali, oltre a granatina, succo di lime e dell’orzata. Questa infatti è la vera e propria ricetta del Mai Tai in base a come viene preparato in Polinesia. Se si vuole avere a disposizione un cocktail ancor più raffinato si può anche sostituire l’orzata col Di Saronno per avere una versione molto chic.

Whisky Sour, liquore per tutti

Il whisky viene spesso considerato un liquore prettamente maschile. Nulla di più sbagliato se si pensa a un cocktail come il Whisky Sour che è ottimo per coloro che vogliono qualcosa dal sapore deciso. Il Bourbon è l’ingrediente che non può mai mancare nel momento in cui si vuole puntare su questa bevanda che comunque esiste in svariate versioni. Con soda e Angostura si può ottenere quello che è un mix da sogno per chi vuole gustare un cocktail dal sapore unico. Basta provarlo una volta per capire cosa si prova e capire che si tratta di una bevanda di classe.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*